Tel. 393/3865235| @mail: sergiocupidi@libero.it

Il Karma e' una Ruota. L'anima e' il suo motore.

Perché l’anima si incarna sulla Terra: la missione dell’Anima


Perché l’anima si incarna sulla Terra: la missione dell’anima

L’anima viene per sperimentare la materia.

Questo significa che viene per vivere delle esperienze materiali per mezzo del corpo fisico. 

Queste esperienze non possono che essere vissute nella materia, ecco perché sulla Terra.

Le esperienze sono numerose e varie:

  • capire l’amore,
  • provare la violenza,
  • lo smarrimento,
  • la tristezza,
  • cosa significa competizione,
  • disonore,
  • sofferenza,
  • dolore,
  • ma anche gioia,
  • successo,
  • ecc…

Queste sensazioni, queste emozioni, questi sentimenti, sono propri della “terza dimensione”, quella che noi viviamo sulla Terra.

Ma soprattutto, attraverso le sue esperienze, l’anima viene per incarnare la Luce, la Sua Luce. 

Questa è la GRANDE MISSIONE della nostra anima: accendere la sua piccola luce lungo il suo passaggio, in ogni progetto iniziato, in ogni oggetto creato, in ogni relazione vissuta.

Questo le permette di diventare essa stessa più luminosa.

Quindi noi siamo delle scintille venute a sperimentare la materia, ad accendere delle luci lungo tutto il nostro passaggio terrestre, in modo da illuminare ancora di più.

Chi è che sceglie le esperienze materiali?

Ora andiamo a vedere nel dettaglio l’organizzazione delle cose.

Dato che veniamo qui per vivere le più variegate esperienze, pare logico che alcune non siano proprio super simpatiche. Ecco che affiora la grande domanda: «…ma perché sono venuto a vivere questo? Chi me l’ha fatto fare?»

Ebbene la risposta è molto semplice: voi! 

Voi e nessun altro che voi, o piuttosto la vostra anima, per essere più precisi. 

Infatti, prima di incarnarsi l’anima ha stabilito un “piano di volo”, ha definito il suo “percorso di incarnazione” se così preferite, e su questo percorso ha previsto diverse tappe inevitabili. Sono le famose “prove” che tutti attraversiamo prima o dopo nella vita.

Riassumendo: esiste una missione comune ad ogni anima che è quella di incarnare la luce, e per riuscirci l’anima viene a vivere delle esperienze personali, esperienze che lei stessa ha deciso di vivere prima di “scendere” sulla Terra.

C’è una meta comune ad ogni anima (incarnare la luce, “mettere” della luce) e delle tappe intermedie individuali (le nostre missioni personali, le nostre prove, ecc.), e dato che tutte le strade portano a Roma, stiamo andando tutti nella stessa direzione.

Perciò siete voi stessi ad avere deciso di vivere, ad esempio, una disabilità, la violenza all’interno della coppia, di avere sei figli, di non averne affatto, siete voi ad avere deciso di vivere in solitudine, o al contrario, in un nucleo familiare soffocante, ecc.

Ecco perché una volta che capiamo tutto questo, è difficile provare ancora risentimento verso gli altri o giudicarli. Ognuno vive le sue esperienze, ecco tutto!

I grandi incontri non sono frutto del caso

Chiaramente, abbiamo bisogno dell’interazione con altre anime incarnate, per vivere le nostre esperienze fino in fondo.

Infatti, se decidiamo di vivere la violenza all’interno della coppia, possiamo farlo solo se l’anima del partner è in accordo con questo “progetto”; così come l’avere sei figli dipende dal fatto che sei anime decidano di venire ad incarnarsi nella vostra famiglia.

Questo è il motivo per cui non incontriamo qualcuno per caso. 

Naturalmente sto parlando degli incontri importanti della nostra vita.

I nostri genitori corrispondono a ciò che volevamo sperimentare da bambini, poi ci sono i nostri partner, i nostri figli, i nostri amici intimi, un aggressore che ci ferisce, una bella anima che ci indica la strada…

Tutti questi incontri sono stati decisi e “concordati” prima della nostra incarnazione.

Ecco perché è giusto ringraziare tutti i nostri compagni di viaggio – anche se non sempre quello che viviamo accanto a loro è ‘tutto rose e fiori’ – perché essi hanno accettato di aiutarci nella nostra missione, a volte recitando il ruolo del “cattivo”.

Have any Question or Comment?

4 comments on “Perché l’anima si incarna sulla Terra: la missione dell’Anima

Federico Caruso

Ma l’anima può scegliere anche quando e dove reincarnarsi,ad esempio un’apoca passata?

Reply
DNA7AKASHA

L’Anima puo’ TUTTO. Ma fara’ tutto cio’ che e’ UTILE alla sua Evoluzione e quindi alla sua Luce Interiore, e non fara’ giri per girare o andare a vedere come si stava in altre epoche. Quindi e’ probabile ma non realistico. Grazie per la tua domanda. A presto. Gio’

Reply
Alida Piccin

Volevo sapere una cosa, ma chi vi dice cosa fa l’anima, sono canalizzazioni, oppure chi è venuto a raccontare come si sceglie la ns esperienza come anima, o immaginate un certo percorso leggendo e studiando sull’argomento???

Reply
animaekarmadna7

Sono canalizzazioni.

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli recenti